Logo Comune di Valmontone
Comune di 
Valmontone
Città Metropolitana di Roma Capitale 

Urbanistica ed Edilizia Privata

Struttura organizzativa di appartenenza: Settore 3.2

Si ricorda alla gentile utenza che tutte le pratiche edilizie dovranno essere presentate esclusivamente tramite lo Sportello Unico per l’Edilizia Telematico raggiungibile mediante il link Sportello Servizi Online


Dirigente: Arch. Andrea De Carolis
Responsabile: Arch. Milana Ermanno

Funzioni affidate:

  • ricezione attraverso lo Sportello Unicio per l’Edilizia Telematico (SUET) comunale delle Comunicazioni Inizio lavori Asseverate (CILA), delle Segnalazioni Certificate di Inizio Attività (SCIA) e delle domande per il rilascio di Permessi di Costruire (PdC), delle Autorizzazioni Paesaggistiche, della definizione delle pratiche di Condono Edilizio e di ogni altro atto di assenso comunque denominato in materia di attività edilizia, ivi compresa la Segnalazione Certificata di Agibilità (SCA), nonché dei progetti approvati dalla Soprintendenza ai sensi e per gli effetti degli articoli 36, 38 e 46 del decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490;
  • fornire informazioni sulle materie di cui al precedente punto, mediante predisposizione di un archivio informatico contenente i necessari elementi normativi, che consenta a chi ne abbia diritto l’accesso gratuito, anche in via telematica, alle informazioni sugli adempimenti necessari per lo svolgimento delle procedure previste,  all’elenco delle domande presentate, allo stato del loro iter procedurale, nonché a tutte le possibili informazioni utili disponibili;
  • adozione, nelle medesime materie, dei provvedimenti in tema di accesso ai documenti amministrativi in favore di chiunque vi abbia interesse al sensi dell’art. 22 e seg. della Legge 7.8.1990, n. 241, nonché delle norme comunali di attuazione;
  • rilascio dei permessi di costruire, nonché delle certificazioni attestanti le prescrizioni normative e le determinazioni provvedimentali a carattere urbanistico, paesaggistico-ambientale, edilizio e di qualsiasi altro tipo comunque rilevanti ai fini degli interventi di trasformazione edilizia del territorio;
  • cura dei rapporti tra l’amministrazione comunale, il privato e le altre amministrazioni chiamate a pronunciarsi in ordine all’intervento edilizio oggetto dell’istanza o denuncia, con particolare, riferimento agli adempimenti connessi all’applicazione della parte seconda del testo unico;
  • predisposizione della modulistica da mettere a disposizione degli interessati per lo svolgimento delle pratiche edilizie;
  • incombenti necessari ai fini dell’acquisizione, anche mediante conferenza di servizi ai sensi degli articoli 14, 14bis, 14-ter, 14quater della legge 7 agosto 1990, n. 241 s.m.i., degli atti di assenso, comunque denominati, necessari ai fini della realizzazione dell’intervento edilizio;
  • migliorare le relazioni tra la Pubblica Amministrazione e i cittadini;
  • ridurre i costi ed i tempi necessari allo svolgimento delle pratiche edilizie.

 

 

Top